Il tuo browser non supporta JavaScript!

Se telefonando

Se telefonando
titolo Se telefonando
sottotitolo Le intercettazioni che non leggerete mai più
autore
prefazione
argomenti Cronache e storia
Legge e giustizia
Italia e politica
collana Le storie
editore Melampo Editore
formato Libro
pagine 130
pubblicazione 2009
ISBN 9788889533369
 
14,00
 
Disponibilità immediata

in pillole

"In un Paese come questo, in cui tutti gli anticorpi sono stati disinnescati e dove soltanto le macchine, le microspie svolgono una funzione di opposizione e di visibilità democratica, quando anche le macchine saranno messe a tacere, il Paese sarà messo a tacere"
Roberto Scarpinato
Come sarebbe l'Italia se negli ultimi dieci anni non avessimo avuto le informazioni provenienti dalle intercettazioni telefoniche? E come sarà quando una legge farà tacere per sempre i microfoni che, soli, sono in grado di rivelare le trame distillate nei retrobottega del potere? Lo racconta questo libro, che allinea una scelta delle intercettazioni che presto non potremo più leggere, a causa di una legge che mette il bavaglio all'informazione. Così Antonio Fazio sarebbe probabilmente ancora governatore della Banca d'Italia, Luciano Moggi sarebbe ancora il centro del sistema "rubascudetti", Nicolò Pollari sarebbe direttore del Sismi e Pio Pompa il suo spacciatore di dossier, Stefano Ricucci un importante azionista del Corriere, Gianpiero Fiorani avrebbe espugnato a debito la Banca Antonveneta e Gianni Consorte la Bnl (e chissà che crac, in questi anni di crisi finanziaria internazionale). Wanna Marchi avrebbe continuato a lungo a vendere i suoi filtri miracolosi. E nessuno avrebbe saputo nulla neppure dell'incredibile storia della clinica Santa Rita di Milano, dove gli interventi chirurgici erano decisi in nome del guadagno. Prefazione di Roberto Scarpinato, procuratore aggiunto presso la Procura antimafia di Palermo.
 

Biografia dell'autore

Gianni Barbacetto

Gianni Barbacetto, giornalista, è inviato del "Fatto Quotidiano". Ha lavorato al "Mondo", all'"Europeo", a "Diario", a "Annozero". Il suo primo libro, scritto con Elio Veltri e uscito nel 1991, è Milano degli scandali. Con Peter Gomez e Marco Travaglio ha pubblicato Mani sporche (2007) e Mani pulite (2012); con Marco Maroni Excelsior. Il gran balo dell'Expo (2015). Per Melampo ha scritto Se telefonando (2009).

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.