Il tuo browser non supporta JavaScript!

Quattro centesimi a riga

novità
Quattro centesimi a riga
titolo Quattro centesimi a riga
sottotitolo Morire di giornalismo
Autore
Prefazione
Collana Le storie, 27
Editore Zolfo Editore
Formato Libro
Pagine 304
Pubblicazione 06/2022
ISBN 9788832206517
 
18,00
 
Disponibilità immediata
Alessandro Bozzo è un giornalista calabrese alla soglia dei quarant’anni. Un bivio della vita al quale arriva con un carico di minacce da parte della ’ndrangheta, un lavoro sempre più in bilico e un matrimonio che sta per fallire. All’improvviso, da cronista di provincia coraggioso e mai asservito a potenti e intoccabili, si rende conto che tutto ciò in cui crede e per cui ha sacrificato l’esistenza sta per crollare.
Un racconto crudo del contesto nel quale viveva Alessandro e ancora vive e lavora gran parte del giornalismo italiano, soprattutto al Sud e nelle periferie: tra precarietà, sfruttamento, salari al di sotto della decenza, pressioni psicologiche, mobbing, editori senza scrupoli e quotidiane intimidazioni. La vicenda personale di Alessandro Bozzo, qui ripercorsa attraverso un diario-testamento, diventa così un grido collettivo contro lo stato di abbandono e iniquità dell’informazione nel nostro Paese.
Una storia drammatica che è anche un inno alla libertà di stampa.
 

Biografia dell'autore

Lucio Luca

Giornalista, è nato a Ragusa e vive a Roma. Da oltre trent’anni lavora a «Repubblica», dove nel tempo si è occupato di cronaca nera, giudiziaria, esteri, sport e cultura. Questo è il suo sesto libro.

Rassegna stampa per Quattro centesimi a riga

"I rider delle notizie da 4 centesimi a riga. Minacciati e insultati: i giornalisti in Italia sono sempre più precari".
Un estratto del nuovo libro di Lucio Luca

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.