Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un’indagine pericolosa

novità
Un’indagine pericolosa
titolo Un’indagine pericolosa
sottotitolo Un maresciallo e gli intrighi di Capaci
Autore
Prefazione
Collana Le storie, 34
Editore Zolfo Editore
Formato Libro
Pagine 168
Pubblicazione 11/2022
ISBN 9788832206630
 
16,00
 
Spedito in 3/4 giorni

Capaci, il paese siciliano della grande strage del 1992. Qui si svolge una storia semplice e allo stesso tempo incredibilmente intrica­ta. Paolo Conigliaro, maresciallo e comandan­te della stazione dei carabinieri, indagando su faccende relative alla progettazione di un centro commerciale, si imbatte in un groviglio di inte­ressi e irregolarità, connivenze e complicità.

Credendo di fare il proprio dovere continua a investigare, ma si trova avviluppato in una tra­ma politico-affaristica dove entrano in scena figure picaresche di paese e potenti venuti da fuori, riottosi colleghi e affettati superiori, im­portanti studi legali e procure distratte, avven­turieri noti alle cronache e imprenditori già sci­volati in inchieste poliziesche. Tra comparse e protagonisti, nomi che portano ad altri nomi e ad altri nomi ancora. Anche a quelli di un’anti­mafia finta e mistificatrice.

In un surreale rovesciamento delle parti, que­sta è una storia in cui l’investigatore viene tra­scinato a giudizio e diventa l’indagato. Con una sola colpa: voler capire.

 

Quarta di copertina

“Un bel mistero questo di Capaci, luogo dove tutto comincia ma dove non tutto finisce, una trama che parte da lì e che trasporta lontano, coinvolgendo o sfiorando personaggi al di sopra di ogni sospetto (si dice sempre così) e che tortuosa ci fa sprofondare in un pozzo nero dal quale risalgono miasmi, folate di un passato che sembrava non dovesse più tornare”

(Attilio Bolzoni)

Biografia dell'autore

Cronista di giudiziaria da oltre trent’anni, ha scritto numerosi saggi sul rapporto tra mafia e politica. Tra questi, insieme a Sandra Rizza: Rita Borsellino. La sfida siciliana (2006) e Il gioco grande. Ipotesi su Provenzano (2006) per Editori Riuniti; L’agenda rossa di Borsellino (2007), Profondo nero (2009), L’agenda nera della Seconda Repubblica (2010), Io so (Intervista ad Antonio Ingroia, 2012) e Depistato (2019), tutti per Chiarelettere. Ha pubblicato anche La strage degli eroi (con Franco Viviano, Edizioni Arbor, 1996), The Truman Boss (con Vincenzo Balli, Castelvecchi, 2017), Ombre nere (Rizzoli, 2018) e Dietro le stragi. Bombe, Gladio e P2 (PaperFirst, 2021). Ha lavorato al giornale «L’Ora» e dopo la sua chiusura all’Ansa di Palermo fino al 2009, come capo servizio. Ha collaborato inoltre con «L’Espresso» e «MicroMega». Oggi è corrispondente dalla Sicilia per «il Fatto Quotidiano».

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.