Il tuo browser non supporta JavaScript!

Andrea Gianni intervista Livia Pomodoro

Recensione di: A quattordici smetto
22.04.2021
«Ragazzi soli, nelle banlieue esplode la rabbia»

Livia Pomodoro, ex presidente del Tribunale per i minorenni: il disagio si è aggravato, ora tutta la comunità deve intervenire

«L'emarginazione crea ulteriore emarginazione, come un circolo che non si interrompe: se non si interviene in tempo, disagio e solitudine possono far esplodere la rabbia dei ragazzi nelle nostre banlieue». La magistrata Livia Pomodoro ha vissuto per anni, tutti i giorni, a contato con storie di dolore e rabbia giovanile, quando dal 1993 al 2007 ha presieduto il Tribunale per i minorenni di Milano. Nel 2005 aveva già affrontato il tema del disagio giovanile, mettendo a nudo tutte le difficoltà, la fatica e le speranze di giovani stranieri allo sbando o rifiutati dalle famiglie adottive, nel libro "A quattordici smetto. Ragazzi senza più paura", ora ristampato da Zolfo Editore [...]

Scarica l'allegato per proseguire nella lettura

A quattordici smetto

Ragazzi senza più paura

di Livia Pomodoro

editore: Zolfo Editore

pagine: 208

"In queste storie non c'è proprio nulla di inventato: sono tutte dolorosamente vere. Tra successi e delusioni mi sono accostata a questi ragazzi con l'animo e le intenzioni di chi ama l'umanità. Mi appartengono tutti".
18,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.