Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giampiero Rossi

Amianto

di Giampiero Rossi

editore: Melampo Editore

Migliaia di morti e decine di nuovi ammalati
5,99

Mafia a Milano

Autori vari

editore: Melampo Editore

La mafia non esiste, dicono i governanti padani, come i loro colleghi del sud nel secolo scorso
6,99

Amianto

Processo alle fabbriche della morte

di Giampiero Rossi

editore: Melampo Editore

pagine: 176

Migliaia di morti e decine di nuovi ammalati. Ancora oggi, a un quarto di secolo dalla chiusura della fabbrica maledetta, a Casale Monferrato l'amianto dell'Eternit continua a uccidere. Un dramma che ha attraversato generazioni e ha falcidiato una città. Finalmente, dopo decenni di lotte, i familiari delle vittime insieme a un pugno di caparbi sindacalisti, medici, avvocati e amministratori sono riusciti a ottenere giustizia: al termine dei due anni di dibattimento, gli eredi delle dinastie che hanno costruito le proprie fortune sull'amianto sono stati condannati a 16 anni di reclusione. Sono loro i responsabili della strage silenziosa. Una vicenda tormentata che non riguarda soltanto Casale, ma tutto il mondo. Perché la fibra-killer è ancora legale in molti paesi dove di amianto si continua a morire. Anche per questo sul "processo del secolo", e sulla storica sentenza del 13 febbraio 2012 a Torino, si sono concentrate attenzioni internazionali. Ecco tutte le prove d'accusa contro i padroni dell'Eternit, quelle che hanno condotto al verdetto che ha reso giustizia ai quasi tremila morti e alle oltre seimila parti civili. Vittime, queste le parole del procuratore Raffaele Guariniello in aula, di "una tragedia immane".
15,00

Mafia a Milano

Sessant'anni di affari e delitti

Autori vari

editore: Melampo Editore

pagine: 496

La mafia non esiste, dicono i governanti padani, come i loro colleghi del Sud nel secolo scorso. Con poche eccezioni, anche le associazioni imprenditoriali e professionali non la vedono. Chi nega, chi minimizza, chi ostenta stupore di fronte alle indagini che svelano densi intrecci tra criminalità, mondo degli affari e amministratori pubblici. Eppure a Milano e in Lombardia la mafia c'è, ben radicata da oltre mezzo secolo: i pionieri della 'ndrangheta e di Cosa nostra arrivarono negli anni Cinquanta; seguirono gli uomini della camorra e della Sacra corona unita. Da allora ne hanno fatta di strada. "Mafia a Milano" racconta, in modo organico e completo, una storia di successo, di arricchimento, di emancipazione. La stagione dei sequestri di persona, la finanza nera di Sindona e Calvi, l'arresto di Liggio, i colletti bianchi del narcotraffico che facevano riferimento allo "stalliere" di Berlusconi e Dell'Utri, i quartieri di periferia controllati e militarizzati. Fino ai grandi processi degli anni Novanta, conclusi con la condanna di centinaia di boss e soldati ormai naturalizzati nel cuore del nord. Nel nuovo millennio, le cosche dettano legge nei cantieri, accumulano enormi patrimoni immobiliari, guidano holding familiari. Complice il silenzio che li circonda, i clan trapiantati a Milano e dintorni si sono riorganizzati e rafforzati. Per dare l'assalto all'economia e alla politica.
18,50

I boss di Chinatown

La mafia cinese in Italia

Autori vari

editore: Melampo Editore

pagine: 208

Ci sono le bande di adolescenti con i capelli colorati o le cinture rosse che si contendono i quartieri a colpi di coltello e di machete. Ci sono reti di trafficanti di uomini che, tra la Cina e l'Italia, lucrano sui viaggi dei clandestini, si rubano i "clienti", ricattano i familiari e cedono quote di business ad altri connazionali magari a loro volta immigrati da poco. Poi c'è la banca fantasma, il mercato parallelo dei farmaci, la clinica abusiva, la casa di appuntamenti e l'import-export fuori da ogni regola. Ma ci sono anche clan organizzati, con boss di rango che vedono aumentare di settimana in settimana il proprio potere e le loro ricchezze, stringono alleanze d'affari con le mafie italiane e cercano amicizie politiche. Ci sono anche i primi pentiti, che vivono nel terrore di ricevere un mazzo di gladioli rossi, minaccia di morte secondo un codice malavitoso che nasce nella notte dei tempi. Nel silenzio mediatico la mafia cinese sta gettando le sue basi anche nel nostro paese. Ecco, in un reportage che unisce il rigore della documentazione alla brillantezza dello stile, la prima inchiesta sistematica sul quel che accade tutti i giorni nel lato più nascosto delle Chinatown italiane.
14,00

Le memorie di Adriano (quello vero)

Autori vari

editore: Melampo Editore

pagine: 170

Un nuovo eroe degli stadi. Un campione con il dono divino del gol che sta conquistando il mondo del calcio. Una storia che viene da lontano, da una delle favelas più disperate di Rio de Janeiro. Un talento fiorito nella miseria come Garrincha e Romario, Pelé e Ronaldo, e che un uomo e otto donne hanno ostinatamente protetto dalle insidie dorate dei narcos brasiliani. Un giovane fuoriclasse che realizza i suoi sogni come una favola, e che non dimentica né la fede religiosa né la nonna né quello che ha visto da bambino. Una nuova stella per il campionato italiano, inquinato da affari e personaggi di ogni risma. Intorno a lui la vicenda appassionante e bizzarra (per i tifosi) dell'Inter di questi anni: di giocatori che vanno e vengono, di speranze e delusioni, di progetti e improvvisazioni senza fine. Una storia epica che fa uscire il calcio dai suoi confini quotidiani, per mescolarne la vicenda secolare con le culture, i drammi e le trasformazioni grandi e piccole del nostro tempo.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.